copertina

Giovanni Nencioni

Prefazioni disperse

a cura di Luciana Salibra


€ 30


Il volume, pubblicato in occasione del centenario della nascita del grande linguista Giovanni Nencioni, presidente della Crusca dal 1972 al 2000, raccoglie per la prima volta scritti distribuiti nell'arco di un sessantennio (1944-2002) di una vita lunghissima e operosissima. Si tratta delle presentazioni a volumi di altri autori: sono preziose testimonianze del pensiero e del sentire di Giovanni Nencioni rimaste finora in "penombra", in gran parte di carattere linguistico, ma il campo di analisi è, comunque, estremamente variegato. Il tono e il contenuto delle prefazioni sono anche in relazione alle personalità, ai caratteri e agli ambiti di studio degli autori delle opere a cui si riferiscono. Si manifesta qui anche la poliedricità degli interessi di Nencioni: oltre a quelli propriamente linguistici, quelli letterari, filosofici, giuridici, storici.
La raccolta è articolata in cinque sezioni: Nencioni curatore, Memorie, L'Accademia della Crusca, Gli "allievi", Parole e immagini, alle quali è fatta seguire un'Appendice con altre prefazioni già incluse in volumi nencioniani, ma che sono state ritenute particolarmente significative.

  • Pagine: XXXVI, 298
  • Editore: Accademia della Crusca
  • Anno di edizione: 2011
  • ISBN: 978-88-89369-33-3
  • Disponibile:
  • Collana: Fuori collana
  • Tag: Giovanni Nencioni


Libri correlati

nella stessa collana

«Quasi una rivoluzione»

«Quasi una rivoluzione»

La femminilizzazione dei nomi di professioni e cariche pubbliche, indice di una presenza della donna...