copertina

Delia Ragionieri

La Biblioteca dell'Accademia della CruscaStoria e documenti


€ 40


Il volume rappresenta il primo studio completo sulla Biblioteca dell'Accademia e sulla sua storia. Sulla base dei rilevanti documenti inediti ritrovati nel corso della riorganizzazione dell'Archivio della Crusca, lo studio percorre gli oltre quattro secoli attraverso i quali si è costituito l'insieme dell'attuale patrimonio librario nella sua articolata suddivisione in sezioni e fondi diversi.
L'analisi storica è suddivisa in sei fasi: dalla fondazione dell'Accademia al 1783; dal 1783 alla ricostituzione napoleonica (1811); dal 1811 al 1923; gli anni della transizione: 1923-1949; verso la Crusca di oggi: 1950-1992; la Biblioteca in movimento: dal 1993 a oggi.
Specifiche analisi vengono dedicate al Fondo dei Citati, che raccoglie le edizioni a stampa "citate" appunto nelle cinque edizioni del Vocabolario, alle "biblioteche d'autore" presenti in Crusca, tra cui quelle di Pancrazi, Migliorini e Nencioni e alla descrizione puntuale dei cataloghi non più in uso.
In Appendice, un'indagine sulle numerose sedi che nel corso del tempo hanno accolto l'Accademia con la sua Biblioteca; completano il volume dieci tavole illustrative a corredo del testo e l'indice dei nomi.

  • Pagine: 402 pp. + 10 tavv.
  • Editore: Accademia della Crusca - Vecchiarelli Editore
  • Anno di edizione: 2015
  • ISBN: 978-88-8247-342-6
  • Disponibile:
  • Collana: Storia dell'Accademia della Crusca
  • Numero in collana: 3

Approfondimenti

Recensione di Claudio Marazzini
«Lingua e stile«, LI, 2016, 1, pp.155-56

Recensione di Giancarlo Petrella
«Bibliofilia», 2016/3, a. 118, pp. 430-33


Libri correlati

nella stessa collana