copertina

Eugenio Salvatore

«Non è questa un'impresa da pigliare a gabbo»Giovanni Gaetano Bottari filologo e lessicografo per la IV Crusca

Premessa di Giovanna Frosini


€ 40


Il volume ricostruisce l'attività umanistica di Giovanni G. Bottari (1689-1775). Intellettuale poliedrico vissuto tra Firenze e Roma, Bottari pubblicò molti testi di lingua (tra cui le princeps delle Novelle di Sacchetti e delle Lettere di Guittone), e fu attivo compilatore della quarta impressione del Vocabolario della Crusca (1729-38).
La trattazione è divisa in tre parti: la prima, dedicata alla ricostruzione della biografia di Bottari, sulla cui figura mancava una monografia; la seconda, in cui si esamina la ratio filologica delle singole edizioni, nel tentativo di individuare le modalità operative della filologia primo-settecentesca; la terza, sul lavoro lessicografico per il Vocabolario, sia teorico (Bottari fu il promotore, nelle lezioni e nella Prefazione generale, dei principi che informarono l'impressione settecentesca), sia pratico. In particolare, l'erudito si occupò della sezione delle definizioni, collaborò all'arricchimento del corredo di citazioni testuali, indirizzò la stesura di Tavole e Prefazioni agli Indici.
L'indagine è condotta sulla base di materiali d'archivio inediti contenenti, appunto, i lavori preparatori per le edizioni e per il quarto Vocabolario.

  • Pagine: XIII, 518
  • Editore: Accademia della Crusca
  • Anno di edizione: 2016
  • ISBN: 978-88-89369-64-7
  • Disponibile:
  • Collana: Storia dell'Accademia della Crusca
  • Numero in collana: 5

Approfondimenti

Indice
(pp. 515-18)


Libri correlati

nella stessa collana